1. Home
  2. |
  3. Progetti
  4. |
  5. Il progetto architettonico per la Città...

Il progetto architettonico per la Città della Musica

da | Dic 12, 2023 | GUARDA, Progetti

Fino a qualche anno fa il Conservatorio della Svizzera italiana cercava una nuova dimora che potesse rispondere a una necessità di spazi di qualità. Oggi scriviamo del progetto vincitore del concorso di architettura indetto per costruire, addirittura, una “città della musica”. Il crescendo di interesse nei confronti di questa ambiziosa idea è stato piuttosto impressionante, a partire dagli accordi preliminari con la città, dalle dichiarazioni di intenti con i principali attori musicali del territorio, fino al voto del Consiglio Comunale che all’unanimità ha approvato l’acquisto del sedime con lo scopo di stipulare un diritto di superficie con il Conservatorio e con la Fonoteca nazionale svizzera. Adesso abbiamo un progetto, un’idea concreta degli spazi che nei prossimi anni vedranno mescolarsi musica e cultura in un fiorire di sinergie fra il mondo professionale e quello accademico. Spazi di pregio di cui tutti potranno beneficiare.

Il nuovo progetto dello studio Architecture Club GmbH, con gesto delicato ma sicuro, ha accolto la filosofia di luogo aperto e ce ne offre la visione. Citando solo alcune caratteristiche, si parte da una pregevole “agorà” che non solo salvaguarda l’entrata principale di valore storico, ma la valorizza. Viene mantenuta l’attuale circolazione interna che si ramifica ulteriormente fiorendo nei nuovi volumi. Il grande parco che abbraccia gli edifici esistenti e i nuovi, adesso è interamente percorribile per raggiungere tutti gli accessi secondari.

Gli spazi integrati nel tessuto urbano e acusticamente isolati possiedono un chiaro orientamento alla sostenibilità. Le nuove facciate ad esempio fanno riferimento all’edificio storico usando lo stesso materiale di copertura, ma il mattone è utilizzato alternato a dei vuoti che permettono l’ingresso della luce e contemporaneamente l’utilizzo di meno materiale. I molti punti di ritrovo previsti, sia esternamente che internamente, saranno funzionali non solo agli eventi, ma anche ai servizi offerti come la biblioteca, la mediateca, le sale conferenze, gli spazi di ascolto.

La nuova sala prove, infine, affiancherà il prestigioso Auditorio Stelio Molo e ne sarà complementare. Su richiesta della committenza, è stata infatti progettata per ospitare varie formazioni dal piccolo ensemble cameristico alle grandi formazioni sinfoniche mantenendo in tutti i casi la migliore acustica possibile. Il palco modulabile, sarà circondato dai posti per il pubblico che all’occorrenza potranno rientrare nelle pareti della sala permettendo di ampliare lo spazio per le prove.

Il prossimo passo sarà quello di conoscere il team di progettazione e intraprendere insieme a loro il lungo percorso per sviluppare i dettagli di questo ambizioso progetto.

Città della Musica | Architecture Club

Ti potrebbe anche interessare


Ricerca


Categorie


Vignetta del mese


Playlist del mese

  • Playlist del mese

    Jörg Zatachetto

    Responsabile Amministrativo
    M. von Milland, Matatz, Eisack (2023)
    F. De André, Canzone del maggio – Liberamente tratta da un canto del maggio francese 1968, Storia di un impiegato (1973)
    E. Clapton, Crossroads – Live at the Royal Albert Hall, Rock Version, The Definitive 24 Nights Live (2023)
    U2, Silver And Gold – Live – Rattle & Hum Version, Rattle & Hum (1988)
    Dire Straits, Sultans Of Swing, Dire Straits (1978)
    AC/DC, It’s a Long Way to the Top (If You Wanna Rock’N’Roll), High Voltage, (1976)
    Queen, Bohemian Rhapsody, A Night at the Opera (2011 Remaster) (1975)
    W. A. Mozart, Piano Sonata No.2 in F Major, K. 280: III. Presto - Live, Grigory Sokolov
    G. Puccini, Madama Butterfly, Act 2: “Un bel dì vedremo” (Butterfly), M. Callas, H.von Karajan, Orchestra del Teatro alla Scala, Warner Classics (1955)
    J. S. Bach, Cello Suite No.1 in G Major, BWV 1007: I. Prélude, Yo-Yo Ma, Bach: Cello Suites Nos. 1, 5 & 6 (1983)

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in programma.