1. Home
  2. |
  3. Progetti
  4. |
  5. Conservatorio in Festival: tutti gli appuntamenti

Conservatorio in Festival: tutti gli appuntamenti

da | Mar 7, 2024 | LEGGI, Progetti

Da venerdì 8 a domenica 17 marzo 2024, nelle aule del Conservatorio e nelle principali sale da concerto di Lugano, torna Conservatorio in Festival il progetto che coinvolge tutti i dipartimenti del Conservatorio per dieci giorni ricchi di occasioni di incontro con la musica.
Musica da camera, late night concert e dj set, presentazioni e tavole rotonde. Dal repertorio sacro a quello contemporaneo, Conservatorio in Festival porta la musica al centro della vita luganese, con moltissimi concerti e iniziative musicali a ingresso libero.

Conservatorio in Festival si apre all’Auditorio Stelio Molo RSI, venerdì 8 marzo 2024 alle ore 20:30, con il primo concerto della stagione dell’Orchestra del Conservatorio della Svizzera italiana su repertorio cameristico, con Asier Polo violoncello solo e Alessandro Moccia maestro concertatore. In programma, l’Ouverture da Il Re pastore di Mozart, il Concerto per violoncello e orchestra in Do maggiore di Haydn, l’Ouverture da Lodoïska di Cherubini e la Sinfonia n°8 di Beethoven.

Il giorno successivo, sabato 9 marzo 2024, è dedicato alla grande “Maratona musicale” del Conservatorio: tutti i dipartimenti si aprono al pubblico con attività dedicate a ingresso libero. Durante la mattinata i bambini più piccoli potranno imparare a conoscere la musica dalla magia delle Fiabe musicate, che prevedono la possibilità per i piccoli di toccare con mano i diversi strumenti musicali e di prenotare una lezione di assaggio gratuita.
Nel pomeriggio si susseguiranno presentazioni, tavole rotonde, progetti e concerti. Si segnalano, in particolare, l’incontro La musica che include dedicato al laboratorio musicale di percussioni della Scuola di Musica in collaborazione con la Fondazione Provvida Madre di Mendrisio (13:00), i risultati del corso di direzione sperimentale Lugano Winter School – Conducting for Juniors (ore 14:15), la presentazione del curriculum Pre-College (ore 15:30), la premiazione del Miglior Bachelor 2023 con BPS Suisse (ore 17:00) e la presentazione della nuova edizione de I Quaderni della Ricerca (ore 18:00); ma anche tanta musica con le prove aperte dell’ensemble cameristico del Pre-College (ore 17:30) e dell’Orchestra Giovanile della Svizzera italiana (ore 18:30).
Protagonista della serata è la musica elettronica suonata dagli studenti della Scuola universitaria, con un “Late Night Concert” in Aula Magna (ore 22:00, ingresso libero) che vede in programma la monumentale Oktophonie di Karlheinz Stockhausen e, a seguire, un dj-set fino a tarda notte.

Domenica 10 marzo 2024, l’appuntamento è al LAC con gli allievi di pianoforte della Scuola di Musica che eseguiranno L’Histoire de Babar di Poulenc per Hall in Musica, il programma di matinée musicali a ingresso gratuito ormai conosciuto e seguitissimo dalle famiglie e dai cittadini (ore 11:00).

Con il coordinamento di Giovanni Conti, quattro organisti del MAS in Canto gregoriano della Scuola universitaria (studenti e alumni) presentano, lunedì 11 marzo 2024 alla Chiesa di Sant’Antonio Abate (ore 20:00, ingresso libero), un articolato concerto di Canto gregoriano e organo; mentre, nella giornata successiva, martedì 12 marzo 2024 il Pre-College è al centro della scena in formazione cameristica, con un concerto dedicato alla musica da camera contemporanea che tocca anche la musica jazz, moderato da Francesco Bossaglia (ore 20:30, ingresso libero).

Con la proiezione del cortometraggio Le istituzioni culturali e il loro pubblico, mercoledì 13 marzo 2024 (ore 18:30, ingresso libero), si discute sul tema delle nuove strategie di sviluppo della relazione con il pubblico da parte delle organizzazioni culturali. Un argomento al centro di una ricerca pluriennale dell’area di Ricerca della Scuola universitaria di musica / SUPSI, confluita nell’omonima pubblicazione a cura di Massimo Zicari e Chiara Bernardi (Edizioni Casagrande, 2024). A seguito della proiezione, una tavola rotonda proporrà una riflessione sul sostegno ai processi di innovazione delle istituzioni culturali nell’abbracciare nuovi pubblici. Con la moderazione di Davide Fersini (RSI), parteciperanno al dibattito: Tiziana Conte (Giornalista e promotrice culturale), Luigi Maria Di Corato (Direttore Divisione Cultura Città di Lugano), Sébastian Peter (Direttore Servizi Culturali Città di Locarno) e Massimo Zicari (Deputy Coordinator Dipartimento Ricerca CSI).
Al termine della tavola rotonda, Conservatorio in Festival propone la serata di Carta Bianca, uno speciale format a cura degli studenti della Scuola universitaria di Musica con una narrazione musicale molto varia. Da “Back to Bach” a “Face to Face”, gli spettatori compiranno un viaggio inusuale nella musica attraverso nuovi formati. In programma anche incontri con i compositori e l’improvvisazione con la classe di Zeno Gabaglio (ore 20:30, ingresso libero).

Venerdì 15 marzo 2024, alla Chiesa di Sant’Antonio Abate si esibisce il Coro di voci bianche Clairière accompagnato da un quintetto di ottoni della Scuola universitaria di Musica (ore 20:30, ingresso libero). Con la direzione di Brunella Clerici, il concerto presenta un articolato programma da repertorio di tradizione e musiche di John Newton e Lawrence Craig Tyson.

Grande finissage di Conservatorio in Festival è il simposio 900presente: una retrospettiva futura progettato per celebrare i 25 anni di 900presente, la stagione di musica moderna e contemporanea del Conservatorio della Svizzera italiana in co-produzione con Rete Due RSI.
Nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 marzo 2024, in Conservatorio e nello Studio Due RSI si susseguiranno incontri e tavole rotonde dedicati alla musica del ‘900 e dei giorni nostri, attraverso una riflessione sulla didattica, l’editoria musicale, la produzione e la diffusione della musica attraverso i media. Il simposio apre una riflessione coinvolgendo attori di spicco che operano in vari ambiti musicali e culturali, mettendo a confronto più punti di vista e prospettive per il futuro. Responsabile scientifica del simposio è Angela Ida De Benedictis (Fondazione Paul Sacher, Basilea). Il programma completo è disponibile sul sito 900presente.ch.

Ultimo appuntamento musicale del palinsesto di Conservatorio in Festival è proprio un concerto della stagione di 900presente intitolato Prélude, che si terrà sabato 16 marzo 2024 alle ore 20:30 all’Auditorio Stelio Molo RSI, con la direzione di Francesco Bossaglia.

Conservatorio in Festival è un progetto della Fondazione Conservatorio della Svizzera italiana con il sostegno dell’Associazione Amici del Conservatorio. Per le diverse proposte in programma si ringraziano i partner: SUPSI, Scuola Professionale per Sportivi d’Élite, Liceo Diocesano, SMUM, LAC Lugano Arte e Cultura, RSI, Rete Due RSI, Swisslos-Repubblica e Cantone Ticino DECS, Ernst Göhner Stiftung, BancaStato, BPS (Suisse), Edizioni Casagrande, AIL.

 

Programma completo: Conservatorio in Festival 8-17 marzo 2024
Conservatorio in Festival

Ti potrebbe anche interessare


Ricerca


Categorie


Vignetta del mese


Playlist del mese

  • Playlist del mese

    Nadia Sangiorgio

    Ufficio Contabilità
    Abba, Mamma Mia, Dig-it (1975)
    A. Morricone, Nuovo Cinema Paradiso Tema d’amore, E. Morricone, GDM (1988)
    Simon & Garfunkel, The Sound of Silence, Columbia Records (1965)
    L. van Beethoven, Nona Sinfonia, H. von Karajan, Wiener Philharmoniker, Wiener Singverein, E. Schwarzkopf, E. Hongen, J. Patzak, H. Hotter, EMI (1988)
    Nomadi, Ho difeso il mio amore, Columbia (1968)
    P. Čajkovskij, Il lago dei cigni, London Symphony Orchestra, J. Barbirolli (1933)
    Coldplay, Paradise, Parlophone (2011)
    L. Stirling, Crystallize, BridgeTone (2012)
    S. Barbot, Aria di casa/Liberazion, WEA (2009)
    A. Venditti, Sara, Philips (1978)

Prossimi eventi

EAR – Electro Acoustic Room. Live electronic

Data: 26 Aprile 2024
Orario: 18:30

Coro del Conservatorio della Svizzera italiana

Data: 26 Aprile 2024
Orario: 20:30
Luogo: Chiesa di San Nicolao della Flüe, Lugano